1

App Store Play Store Huawei Store

Parco del Gusto Borgomanero

BORGOMANERO- 02-09-2021-- Torna nel weekend, sabato 4 e domenica 5 settembre, in Villa Marazza a Borgomanero il Parco del Gusto, il mercato dei piccoli produttori dell’Alto Piemonte, che quest’anno riceve l’importante attestazione EcoActions di Legambiente, come evento a basso impatto. Due giorni per fare la spesa con presidi Slow Food, Arca del Gusto, eccellenze regionali e prodotti di nicchia buoni, sani e locali.

Con una tappa nel contesto della 72esima edizione della Festa dell’Uva di Borgomanero, il Parco del Gusto, porterà nel parco verde di Villa Marazza una quarantina di piccoli produttori pronti a proporre in vendita e raccontare le proprie eccellenze gastronomiche.

Quest’anno il mercato riceve l’importante attestazione EcoActions di Legambiente, come evento a basso impatto. Il riconoscimento, che sottolinea un’attenzione particolare alla riduzione delle emissioni e in generale verso l’ambiente, è la numero 5, una delle primissime ad essere assegnata su tutto il territorio italiano.

“L’attestazione EcoActions di Legambiente – afferma il fiduciario della Condotta Slow Food delle Colline Novaresi Luca Platini – è un riconoscimento che valorizza l’impegno e il lavoro di gruppo svolto insieme al Comune di Borgomanero, alla Pro Loco di Borgomanero, alla Fondazione Marazza e ad ATL Novara negli anni; vogliamo condividere con loro questo risultato. Un grazie particolare va inoltre a Gli Amici del Lago Circolo di Legambiente di Arona”.

“Eventi culturali, turistici, sportivi o musicali - ha dichiarato Francesco Valsesia, assessore alla Cultura e politiche Turistiche dell’amministrazione Comunale di Borgomanero - che richiamano numerose persone creano sicuramente un impatto sull’ambiente e sul territorio, quali l'aumento della produzione di rifiuti, delle emissioni e anche maggiori consumi idrici ed energetici. Negli ultimi anni come amministrazione comunale ci siamo attivati per sensibilizzare gli organizzatori a prendere coscienza di queste problematiche, incentivandoli ad attivare buone pratiche per mitigare – per quanto possibile – queste criticità, nella convinzione che l’attenzione alla tutela dell’ambiente sia una componente fondamentale anche in occasione di quelle manifestazioni finalizzate a creare momenti di aggregazione, a trasmettere emozioni e a rafforzare le relazioni umane.”

Soddisfazione anche del circolo locale di Legambiente attraverso il suo Presidente Massimiliano Caligara: “Nella logica della transizione energetica, anche l’organizzazione degli eventi deve considerare tutti gli aspetti di sostenibilità e l’impatto che l’evento stesso provoca sull’ambiente, la così detta impronta ecologica.  Come Legambiente a livello nazionale abbiamo messo a punto due protocolli diversi che prevedono delle buone pratiche da adottare nell’organizzazione e gestione delle manifestazioni, progettati in funzione delle dimensioni e del numero di persone coinvolte, con buone pratiche replicabili e linee guida che possono aiutare a trovare soluzioni e accorgimenti per organizzare eventi sempre più sostenibili”.

Il Parco del Gusto con il suo mercato dei produttori sarà quest’anno totalmente diurno, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, senza utilizzo di lampadine e illuminazione, e prevedrà un’ulteriore razionalizzazione nei consumi di elettricità.

 

La manifestazione, organizzata dalla Condotta Slow Food delle Colline Novaresi, insieme al Comune di Borgomanero, alla Pro Loco di Borgomanero e alla Fondazione Marazza, con il patrocinio e il sostegno di ATL Novara, porterà all’attenzione dei borgomaneresi e del novarese in generale una squadra nutrita di ben una quarantina di produttori provenienti dalle province di Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Biella, ma anche Alessandria, Asti, Cuneo e Torino, che proporranno al pubblico prodotti buoni e sani, tra Presidi Slow Food, Arca del Gusto e prodotti locali di qualità.

 

Dalle ore 10.00 alle 19.00 di sabato 4 e domenica 5 settembre si potrà fare la spesa al mercato con le eccellenze piemontesi, immersi nel verde dello splendido Parco di Villa Marazza.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.