1

App Store Play Store Huawei Store

gener attiva borgo 2

BORGOMANERO - 13-07-2021 -- Nonostante la pandemia ci sono realtà che non si sono mai fermate e che, da sempre, si occupano di inclusione sociale e lavorativa di soggetti fragili. Fra questi, il laboratorio Gener.Attiva di Borgomanero, parte della Cooperativa Sociale Il Ponte e inaugurato a marzo 2021 con l’ambizione di trasformarsi in una vera e propria attività produttiva autosufficiente. Hanno partecipato al progetto il C.I.S.S. Borgomanero, i Comuni di Borgomanero e Soriso, l’Associazione Nefropatici di Borgomanero, la Cooperativa Vedogiovane, la Cooperativa Irene e l’Agenzia Formativa Finis Terrae.

L’idea è la stessa che Il Ponte di Invorio porta avanti dal 1988: l’impegno concreto per inserire persone fragili e socialmente svantaggiate nel mondo del lavoro, aprendo possibilità lavorative adeguate alle loro capacità e restituendo a ognuno pari opportunità e dignità.

L’incontro di presentazione del laboratorio Gener.Attiva di Borgomanero vuole essere un’importante occasione pubblica per spiegare come il bisogno sociale, anche sul nostro territorio, richieda uno sforzo sempre maggiore per creare nuove realtà e opportunità inclusive. L’appuntamento è lunedì 19 luglio alle ore 15 a Borgomanero nei locali del laboratorio in via Vecchia per Maggiate 20.

L’inclusione lavorativa e la formazione di persone fragili sono la base per fare crescere autostima, autonomia e responsabilità, ma anche per rafforzare il concetto di relazione: si impara a rapportarsi con regole, ritmi lavorativi, colleghi e responsabili. L’attività del nuovo laboratorio di Borgomanero (che è partito insieme a quello di Quarona, in Valsesia) è propedeutica al lavoro senza vincolo produttivo e retributivo. Si offre cioè la possibilità di mettersi alla prova, di sperimentarsi in ambito manuale e creativo in contesto protetto, con regole e organizzazione di tipo “aziendale”. L’obiettivo è quello di preparare e formare persone socialmente svantaggiate o con disabilità per un possibile e successivo inserimento in cooperativa o in azienda. Si sta creando, passo dopo passo, una rete virtuosa con diverse realtà del territorio che forniscono commesse di lavoro e che diventano possibili luoghi di inserimento lavorativo dopo il percorso laboratoriale.

Il laboratorio di Borgomanero fa parte della rete FARE di cui è appena stato lanciato il sito web www.fareinclusione.it - un insieme di associazioni ed enti che si occupano di inclusione sociale nelle province di Novara, Verbania, Varese e Vercelli.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.