1

App Store Play Store Huawei Store

ponte sasso monte navone fabbri

PIEMONTE-06-06-2021-- Al Monte Navone eravamo già saliti quattro anni fa, ma percorrendo, al ritorno, un tragitto in parte diverso. Siamo tornati oggi per il piacere di un’escursione sempre bellissima e per accompagnare degli amici che di qui non erano mai passati.

GITA N. 40 –MONTE NAVONE

MAGGIO 2021

Dislivello: 1125 m. Tempo totale: 5 h 45'. Sviluppo: 18,5 km.

Oggi ci dividiamo fra le belle montagne del Cusio e quelle altrettanto belle della Valle Isorno.

In nove ci ritroviamo nella piazzetta di Altoggio, 742, la frazione più alta e soleggiata del comune di Montecrestese. La giornata per ora è bella e, su consiglio di esperti meteorologi, lascio l’ombrello in auto. Una paziente signora sopporterà per tutto il giorno otto pensionati più o meno anziani, fra i quali un ex alpinista ignoto. In orario “umano” attraversiamo la frazione e, dopo l’Oratorio di San Giovanni, teniamo la destra lungo i prati fino alla Cappella di Cimavalle, 754.

Di qui il sentiero ben segnato scende ad attraversare sul Ponte del Diavolo, 600, la profonda forra del torrente Isorno, uno dei tanti paradisi del canyoning presenti nelle valli ossolane. Oltre il ponte si comincia a salire subito in presa diretta. Del resto il dislivello perso lo si deve pur recuperare in qualche modo. Il sentiero è sempre evidente e, a quota 820, raggiungiamo le prime baite di Aulogna. In questo bosco ci sono degli spettacolari castagni ultracentenari, uno dei quali forma alla base un'ampia galleria che può fare da cornice naturale ed abbellimento ad anziani che si vogliono far fotografare. Ci teniamo a destra e, sempre in presa diretta, saliamo a quota 924, dove la condotta forzata quasi orizzontale proveniente da Cippata si tuffa verso il fondovalle.

Camminiamo da un’ora abbondante e ci concediamo una breve pausa. Sempre tenendo la destra, direzione non gradita all’ “ex alpinista ignoto”, ci addentriamo verso nord est percorrendo il versante di destra idrografica del Rio Fenecchio, affluente dell’ex torrente Isorno. Siamo su una vecchia mulattiera ancora evidente, che sale gradualmente, … ma sale.

Il primo vero caldo e l’età mi tagliano un po’ le gambe e fatico più del solito. Passiamo per i ruderi dell’Alpe Coloro mentre l’ex alpinista ignoto, acciaccato, vecchio e scarsamente allenato, guida il gruppo, senza voltarsi e con scarsa pietà per chi soffre, fino ai 1466 metri dell’Alpe Carvirone (circa un’ora e mezza da Aulogna). Recupero un po’ d’energia mentre si decide, quasi di comune accordo, di salire al vicino Monte Navone anziché proseguire verso il lontano Passo di Larecchio. Invertiamo la rotta di quasi centottanta gradi e, in direzione sud ovest, con percorso quasi libero, ma evidente, fra boschi e prati saliamo in vetta, 1602.

Anche questo è un punto panoramico superbo, soprattutto verso sud e verso ovest. Un fresco vento del nord riduce la pausa e, in tre quarti d’ora fra andata e ritorno, scendiamo a Carvirone dove pranziamo cercando fra le baite un riparo dal vento Subito sotto le baite, in direzione nord – ovest, prendiamo il bel sentiero che scende nel ramo principale della Valle dell'Isorno attraverso un bellissimo bosco di faggi. In meno di un’ora siamo alla centrale di Cippata, 950. Qui, di comune accordo, rinunciamo ad Aulogna e alla risalita dal Ponte del Diavolo, passiamo in prossimità della centrale, attraversiamo l’Isorno e, lungo una sterrata, risaliamo di qualche decina di metri fino alla strada asfaltata che scende dall’alta valle.

I saliscendi del tratto asfaltato fino ad Altoggio incrementano il dislivello positivo di un centinaio di metri, quasi come la risalita dal Ponte del Diavolo, ma è un percorso più comodo e diretto, nonostante il detestato asfalto. Ed è così che in un’ora e mezza ritorniamo ad Altoggio. Qui purtroppo il bar è chiuso ed il rito della birra, offerta dall’ex alpinista ignoto che ha molto da farsi perdonare, si consuma al bar Gufo’s.

Gianpaolo Fabbri

 

 

IMG-20210528-WA0050.jpgIMG-20210528-WA0042.jpgIMG_20210527_120600.jpgIMG-20210528-WA0009.jpgIMG_20210527_092951.jpgIMG-20210528-WA0015.jpgIMG-20210528-WA0005.jpgIMG-20210528-WA0010.jpgIMG_20210527_083519.jpgIMG_20210527_094705.jpg

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.