1

App Store Play Store Huawei Store

arona condomini strada lungolago

ARONA-24-01-2017- Proprio in questo periodo sembrano

aumentati i pedoni investiti sulle strisce pedonali o in linea di massima sulle strade della ridente cittadina aronese. Anche Arona come tutte le città grandi o piccole, vive problematiche legate alla conduzione di veicoli, che spesso non tengono in considerazione le minime osservanze per evitare piccoli o grandi incidenti. Lo sanno bene i cittadini che circolano per esempio in Corso Liberazione che negli ultimi mesi ha visto ben 4 incidenti con investimento, l’ultimo giusto una settimana fa, vittima una donna 30enne che camminava tranquillamente sul marciapiede e che si è vista arrivare addosso un’auto uscita da un passo carraio. Giusto a inizio anno avevamo pubblicato un altro articolo dove scrivevamo del primo investimento ai danni di una donna nel 2017, nella via adiacente proprio al Corso Liberazione. L’attenta amministrazione guidata dal Sindaco Alberto Gusmeroli ha naturalmente aumentato i già numerosi accorgimenti legati alla sicurezza stradale, attuati ancor prima di questa serie di vicende e nel caso specifico c’è anche la proposta di inserire un dissuasore per evitare che dalla via Gramsci si possa entrare a sinistra (verso il ponte di ferro per intenderci), rischiando non solo l’investimento dei pedoni ma anche di provocare incidenti frontali. Il titolo dell’articolo però vuol essere provocatorio proprio per avviare una “sana” discussione su chi guida meglio, se gli uomini o le donne. Vediamo se il motto “Donna al volante pericolo costante” è vero, poiché i recenti sondaggi dicono che le Donne provocano meno incidenti, ma bisogna sempre tenere in considerazione che al volante rimangono per molte meno ore rispetto agli uomini che per lavoro o galanteria, devono vedersela con ogni tipo di pericoli.

Chiediamo quindi ai nostri lettori: secondo voi, chi guida meglio, la donna o l’uomo?

 

Riccardo Reina  

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.