1

App Store Play Store Huawei Store

coronavirus immagine libera

VCO-26-12-2020 - Il 2021 che sta per arrivare si preannuncia come l’anno dei vaccini che sconfiggeranno il Covid19. Ma già nell’anno che sta per finire, bisesto e funesto più che mai, è giunta notizia di un trattamento sanitario che, se non proprio risolutivo, si sarebbe dimostrato molto utile nella cura dei sintomi da Coronavirus. La notizia non ha mai occupato le prime pagine dei giornali, né mai è stata oggetto degli infiniti dibattiti radiofonici e televisivi, eppure ha come fonte un’organizzazione medica di livello nazionale, la SIOOT, Società Scientifica di Ossigeno Ozono Terapia. Fondata nel 1983, si propone di diffondere in Italia questo metodo curativo, l’Ossigeno Ozono Terapia appunto, proponendolo anche come aiuto nel trattamento dei malati di Covid19. Già da tempo è utilizzato per molte patologie diverse; si va dal trattamento dell’acne all’uso come coadiuvante nella chemio e radio terapia, dalla cura dell’herpes a quella della sindrome da affaticamento cronico o della cellulite. L’ozono è un gas instabile che si forma nell’aria in presenza di scariche elettriche; le sue molecole sono costituite da tre atomi di ossigeno anziché da due e tendono a ritrasformarsi in ossigeno. Ai pazienti viene somministrata una miscela composta proprio di ossigeno e ozono. Nel sito ufficiale della SIOOT (http://www.ossigenoozono.it/), si legge che l’ozono distrugge batteri e virus, elimina funghi, muffe, pesticidi, metalli pesanti … e altre sostanze potenzialmente dannose; la terapia normalizza e riequilibra il sistema immunitario, ha proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie, migliora la circolazione sanguigna, scioglie i grassi corporei, agisce sui muscoli tesi e contratti, è un valido rimedio per la resistenza dei batteri agli antibiotici. L’associazione propone dunque un protocollo di cura pensato per i malati di Covid 19, attualmente applicato da un numero crescente di studi medici. Facendo una breve ricerca su internet però non si trova nulla nel Vco e neppure nel Novarese; chi fosse interessato a questo trattamento dovrebbe spostarsi nella vicina provincia di Varese, dove si trovano studi medici a Busto Arsizio, Besnate, Tradate, Saronno, per citare alcuni esempi. Altri tre centri la praticano a Legnano, diversi a Milano e provincia. Per rimanere in Piemonte ci si deve spostare nelle province di Torino, di Vercelli o addirittura di Cuneo. Tra le pubblicazioni scientifiche che sostengono la diffusione di questo metodo la SIOOT cita “PubMed”, motore di ricerca  prodotto dal “National Center for Biotechnology Information”, che fa riferimento al “National Institute of Health” degli Stati Uniti; riporta articoli pubblicati dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).  “L’ossigeno ozono terapia, praticata insieme alle cure tradizionali, - si legge sulla rivista on line “Orbisphera” - ha permesso la guarigione di tantissimi pazienti Covid; … ha salvato persone …. ormai in fin di vita. …. le guarigioni sono diventate più rapide e frequenti. …. l’ossigeno ozono è la pratica medica più efficace, sicura ed economica, che non lascia scorie né provoca effetti secondari … l’ozono, anche a basse concentrazioni, è in grado di disattivare il Covid in ambienti affollati.” Per verificare se esistano o meno controindicazioni si può fare una breve ricerca in rete: un documento della AUSL di Piacenza le segnala solo in caso di “gravidanza, ipertiroidismo, favismo, gravi malattie cardiovascolari e/o ematologiche e/o respiratorie in fase clinica di scompenso” ( clicca qui per leggere ). Poca cosa, a dire il vero; naturalmente bisogna affidarsi a centri medici qualificati ed evitare di dar credito a proposte miracolistiche provenienti dal primo sito internet che ci compare davanti. Per contro, nel periodo marzo - maggio la SIOOT ha raccolto i dati di 100 pazienti trattati con ossigeno ozono terapia in 15 ospedali italiani, con un efficacia di guarigione del 98 per cento, come riferisce il suo sito. L’argomento è stato approfondito in un libro di Antonio Gaspari, Direttore di “Orbisphera”: “Ozono: una cura per la vita”.   (https://www.orbisphera.org/Pages/Articoli/2901/Pubblicato_il_libro_che_racconta_come_l%e2%80%99ozono_sconfigge_il_Covid ).

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.