1

mz

BOLZANO NOVARESE - 14-02-2020 - Oggi, venerdì 14 febbraio,

è l'ultimo giorno di lavoro per gli oltre 100 dipendenti della rubinetteria M&Z di Bolzano. Questa è la "cronaca di una morte annunciata", al pubblico da oltre un mese, quando la situazione era arrivata al massimo della criticità e i sindacati, insieme alla maestranze, avevano chiesto al tribunale di Novara un altro mese di respiro, ma che la situazione fosse in rosso da tempo in zona era noto. Passato un altro mese, nulla si è trasformato e l'azienda composta da molti soci chiuderà. Non si conosce ancora il destino dei suoi dipendenti.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.