1

gozzano bra 01GOZZANO -01-11-2017 – Quindicesimo successo

di fila per il Gozzano in casa che riscatta la sconfitta di Olginate contro un Bra svogliato e mai in partita. In pratica i cusiani, pur privi di Perez, Emiliano ed Incatasciato, non hanno mai avuto problemi chiudendo la gara con due colpi da k.o. nei primi 12’ di gioco. Migliori in campo  Lunardon autore di una prova sontuosa e Gulin che, oltre al gol, ha giocato a tutto campo, dimostrandosi elemento già pronto per una categoria superiore. Il Bra si schiera con un prudente 4-3-1-1, ma sono proprio gli errori dei giallorossi a spianare la strada ai locali. Al 7’ Brancato perde palla ed avvia la fulminea ripartenza di Lunardon che serve Gulin che ha tutto il tempo a disposizione per controllare la sfera, mirare ed insaccare con un fendente che si infila all’angolo alla sinistra del portiere cuneese. 5’ dopo arriva il 2-0: ripartenza veloce di Lunardon con il Bra sbilanciato e palla in area a Gulin che, tutto solo, puo’ insaccare non dando scampo al n°1 ospite. La gara, in pratica, finisce in 12’. Il Bra non è mai in partita. La squadra che a Borgosesia aveva perso in 10 uomini, meritando però il pari, non c’è. Solo l’ex Sampdoria e Parma Gasparroni, 36 anni, si danna l’anima per reagire. Al 28’Dolce salva su Gemelli che sta calciando a botta sicura, al 31’ Segato ci prova dalla distanza. Sul finire del tempo il Gozzano decide di chiudere la gara. Prima Lunardon reclama il rigore, poi Bonfiglio deve uscire alla disperata per evitare guai peggiori, infine il 3-0: l’azione parte dal solito Lunardon che mette in movimento Petris . Dal fondo l’atleta di colore serve Capogna che, in area, piccola, chiude l’azione beffando Bonofiglio da pochi passi. Nella ripresa la gara in pratica è solo accademia. Vita sfiora il quarto gol ciabattando fuori, Lunardon impegna Bonofiglio che si supera anche su di una punizione di Emiliano. Giallorossi mai pericolosi che mettono nel tabellino solo una conclusione fuori bersaglio di Gasparroni quando la gara era già sul 2-0. Gozzano primo, ma Caronnese che non molla e tallona i cusiani dopo il successo a Borgosesia (2-0). Negli altri incontri il Borgaro si conferma ammazza grandi: dopo aver battuto la Pro Sesto mette ko anche il Como (1-0). Cade il Casale in casa con la Varese (0-1), nuovo successo del risorto Varese (2-0 al Pavia), Chieri si riscatta mettendo in crisi la Pro Sesto (3-1), Inveruno sugli scudi dopo il 3-1 alla Caratese. Successo nel derby del Castellazzo sul Derthona (4-1), cade il Seregno in casa con l’Arconatese (0-1). Pari tra Oltrepo’ e Olginatese. In classifica Gozzano e Caratese fanno il vuoto.

GOZZANO – BRA 3-0
Reti: 7’ pt Gulin 12’ pt Guitto, 44’pt Capogna
GOZZANO (4-3-3): Gilli 6; Petris 7 (12’st Di Giovanni 6), Segato 7, Mikhaylovskiy 6.5, Tordini 7; Gemelli 6.5, Guitto 7.5, Romeo 6.5 (33’st Rogora ng); Gulin 7 (39’st Usei ng), Capogna 7 (35’st Acquafresca ng), Lunardon 8 (20’st Vita 6). A disp: Gattone, Vicino, Viola, Bouchbika. All. Gaburro 7
BRA (4-4-1-1): Bonofiglio 6; Besuzzo 5, Ghione 5.5, Rossi 5, Brancato 5 (1’st Gili Borghet 5.5); Mulatero 5 (1’st Lazzaro 5), Dolce 5.5, Tozza 5 (22’st Caristo 5) Beltrame 5 (30’st Casazza ng); Gasparroni 6.5 ((22’ Barale 5); Montante 5. A disp: Pelisero, Alagia, Occelli, Salamon., All. Daidola 5
Arbitro: Priori di Ivrea: 6.5


Maurizio Robberto

gozzano_bra_02.jpggozzano_bra_03.jpggozzano_bra_04.jpggozzano_bra_01.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.