1

prov borgomanBORGOMANERO -22-09-2017- Nell'incontro svoltosi ieri

a Borgomanero, fra il presidente della Provincia, Matteo Besozzi, e  una delegazione dell’amministrazione di Palazzo Natta, ed i sindaci di Borgomanero, Gattico, Veruno, Bogogno, Suno, Cressa, Fontaneto, Cureggio, Briga, Boca, Maggiora, Gargallo, Soriso, Cavaglio, Cavaglietto, Vaprio, Barengo e Momo è emersa quale priorità quella legata alla pulizia ordinaria e straordinaria dell’alveo dei torrenti. In particolare per quella dell'Agogna e del Meja che necessitano anche della rimozione di sabbia e ghiaia. “Come provincia affiancheremo i Comuni nel chiedere alla Regione e agli altri enti di competenza di provvedere alla pulizia degli alvei per garantire la sicurezza dei corsi d’acqua che attraversano molti centri abitati - ha detto Besozzi -  In prima battuta è importante che i singoli Comuni emettano le ordinanze per assicurare che i privati che hanno terreni a ridosso dei corsi d’acqua provvedano a loro volta alla pulizia delle sponde. Un altro elemento utile è poi la sottoscrizione con la protezione civile o con associazioni ambientaliste di protocolli per assicurare la pulizia delle rogge e dei piccolissimi corsi d’acqua che in caso di forte pioggia possono però creare problemi". Altro tema affrontato, è stato quello della viabilità e su interventi quali il completamento della tangenziale di Romagnano e la realizzazione della pedemontana da Biella al casello di Ghemme, il completamento del “lotto zero” della tangenziale di Borgo. Annunciati lavori per 58mila euro all’ITIS di Borgomanero per la sistemazione di cinque aule al piano giardino e lavori ai servizi igienici della scuola superiore di Gozzano. (N.C)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.